Instagram è uno dei social network più utilizzati al momento. Un social che offre, a chi conosce e comprende bene il suo algoritmo, notevoli opportunità di successo.

Non basta avere un profilo Instagram per il tuo (personal) brand..

Devi analizzare, ottimizzare e far crescere il tuo pubblico.

Prima di darti alcuni consigli su come funziona l’algoritmo e ottenere il massimo dal tuo profilo, è assolutamente fondamentale che tu sia passato ad un account aziendale su Instagram.

Tieni presente che da qualche tempo, se hai superato i 10mila follower, puoi attivare anche l’account creator (che è equiparato  quello business)

Fatto?

Vediamo come funziona l’algoritmo adesso!

L’algoritmo di Instagram nel 2019

La portata dei tuoi post dipende al 100% dall’algoritmo di Instagram, quindi è abbastanza importante che tu sappia come funziona.

L’Algoritmo di Instagram determina dove verranno visualizzati i tuoi post nel feed.

Se pubblichi qualcosa che “non piace” all’algoritmo, quasi nessuno lo vedrà.

Ci sono un’intera serie di elementi che influenzano il posizionamento dei tuoi post secondo l’algoritmo, ma sono 3 quelli più importanti:

  1. Coinvolgimento : questo indica quante persone hanno interagito con il tuo post salvando, commentando, condividendo e mettendo mi piace.

    Più alto è il tuo coinvolgimento, più alto sarai classificato e più possibilità avrai di apparire nella pagina di esplorazione.

  2. Velocità di coinvolgimento : avere un elevato coinvolgimento sui tuoi post è il primo segno di successo, ma se lo ricevi velocemente, ti classificherai ancora più in alto.

  3. “Recency” : i post più recenti tendono a essere più alti di quelli vecchi.

Vediamo insieme più nel dettaglio cosa significano questi tre elementi per l’algoritmo di Instagram e come ottenerli.

L’Importanza del  Coinvolgimento per L’Algoritmo di Instagram

Se l’algoritmo di Instagram preferisce i post con alti livelli di coinvolgimento, sarà compito tuo fare tutto il possibile per ottenerli.

Esistono alcune strategie per aumentare il coinvolgimento sui tuoi post, come ad esempio concorsi e sondaggi o domande.

I brand spesso organizzano dei concorsi su Instagram e, come requisito di iscrizione, gli utenti devono commentare, taggare gli amici e condividere il post.

Allo stesso modo, per un utente usare sondaggi o domande nelle stories è un altro metodo efficace per  aumentare il coinvolgimento.

Quando gli utenti perdono molto tempo ad interagire con un tuo post, secondo l’algoritmo di Instagram significa che i tuoi post sono interessanti per l’utente in questione.

Quindi, le prossime volte promuoverà i tuoi post nel suo feed dando loro maggiore visibilità rispetto ad altri.

Individua l’Orario Giusto per Aumentare il Coinvolgimento

Come ti ho detto prima, la velocità di coinvolgimento e la recency sono due elementi molto importanti per l’algoritmo di Instagram.

Il modo migliore per ottimizzare i tuoi post, sulla base di questi elementi, è quello di pubblicare all’orario giusto della giornata.

Devi pubblicare quando è più probabile che il tuo pubblico di destinazione sia online e, soprattuto, pronto a impegnarsi.

Ci sono diversi modi per farlo.

La prima domanda da porti è:

“Quanto conosci il tuo pubblico?”

Il tuo impegno nel web marketing deve partire dall’elaborazione del tuo cliente ideale.

Chiediti:

“Quanti anni deve avere il mio cliente ideale?”

“Dove deve abitare?”

“Quali devono essere i suoi interessi?”

Quando avrai capito definitivamente il tuo pubblico di destinazione, è il momento di testare, analizzare e ottimizzare.

Fai un test della durata di alcune settimane, pubblicando un post al giorno e variando l’orario d pubblicazione.

Anche il giorno della settimana, farà una grande differenza in termini di copertura.

Quindi una volta terminato il test, analizza sia l’orario che il giorno in cui riesci ad ottenere maggiore coinvolgimento.

Per analizzare i dati basta passare ad Instagram per aziende e osservare numeri e grafici che trovi nella sezione “Dati Statistici”.

Usa i Video per Farti Selezionare dall’Algoritmo

Il video è il contenuto in più rapida crescita di Internet e la sua popolarità continua a crescere anno dopo anno.

Infatti, anche su Facebook i video possono portarti molta visibilità se sei un’azienda.

Le foto sono conosciute per ricevere più Mi piace, ma i video sono pensati per ottenere il doppio dei commenti rispetto alle foto.

I commenti sono indispensabili per aumentare il coinvolgimento al tuo post.

Un’altra cosa importante legate ai video è che “costringono” l’utente a passare maggior tempo sul tuo post.

Più a lungo sarai in grado di tenere le persone sul tuo contenuto e, quindi su Instagram, più l’algoritmo ti apprezzerà.

Aumenta la Visibilità con gli Hashtag

I contenuti con gli hashtag raggiungono molte più persone rispetto a quelli senza e questa non è una novità!

Instagram consente fino a 30 hashtag per post.

È importante che tu ne usi il maggior numero possibile (almeno 10, massimo 30), concentrandoti su un mix di tre tipi di hashtag:

  1. Gli hashtag più popolari nella tua nicchia: utilizza uno strumento gratuito come all-hashtag.com per scoprire i migliori hashtag del tuo settore.
    Questi hanno il più alto numero di follower, reach e views, ma sono altamente competitivi.

  2. Hashtag di tendenza: gli hashtag di tendenza sono di breve durata ma ricevono alti livelli di coinvolgimento, visualizzazioni e sicuramente aumenteranno la tua portata.
    Usa la sezione “live” su all-hashtag.com per trovare gli hashtag più caldi del momento.

  3. Hashtag brandizzati: si tratta di tag che includono il nome del marchio, del prodotto o del contenuto.
    Quando inizi a pubblicare post con l’hashtag del marchio, non avranno alcun effetto sulla tua portata, ma man mano che cresci, costruirai una comunità e incoraggerai i tuoi follower a contribuire.

Qui, in questo articolo, puoi trovare tutte le informazioni che ti servono sugli hashtag, come usarli e quali usare in particolare.

Il Contenuto Generato dall’Utente

I contenuti generati dagli utenti fanno riferimento a post creati da altre persone (di solito i tuoi follower) e pubblicati sotto gli hashtag del tuo brand.

Questi post sono efficaci per aumentare i tuoi follower, la portata e il coinvolgimento con il pubblico.

Pubblicando il contenuto migliore dei tuoi follower con il tag del tuo brand, aumenterai immediatamente le tue possibilità di coinvolgimento.

Quando pubblichi il contenuto di un utente sulla pagina del tuo brand, il più delle volte, questo utente taggherà, condividerà e gradirà il post e i suoi follower faranno lo stesso.

Questo potrebbe essere l’inizio di un effetto valanga che piacerà molto all’algoritmo di Instagram.

Oltre a ciò, crea forti legami con i tuoi follower, dimostrando fiducia e connessione.

Le Instagram Stories e L’Algoritmo

Oltre 500 milioni di account usano le Instagram Stories tutti i giorni.

Le storie appaiono nella parte superiore del newsfeed e sono la caratteristica più in crescita su Instagram.

Ricevono alti livelli di visualizzazione e possono essere utilizzati per mantenere il pubblico coinvolto con il tuo marchio.

Le storie scompaiono dopo 24 ore, ma possono essere salvate e fissate sul tuo profilo.

Oltre a coinvolgere il tuo pubblico con sondaggi e domande, puoi inserire un hashtag sulla tua storia, che, se sei fortunato, potrebbe aumentare la tua portata.

Qui, puoi trovare tutte le informazioni che ti servono per creare Instagram Stories perfette per il coinvolgimento e le 14 app per crearle.

Qualità più che quantità

Pubblicare un sacco di contenuti ogni giorno è un errore comune.

Molte persone e molti brand pensano che più post pubblicano, maggiore sarà la loro portata.

Questo però non è vero. Anche se la continuità e la costanza nel pubblicare è importante, rischi di “mangiare” i tuoi stessi numeri di reach ed engagement con contenuti che si fanno concorrenza da soli.

L’algoritmo di Instagram funziona sui 3 elementi all’inizio di questo articolo, quindi se pubblichi tonnellate e tonnellate di post, “esaurirai” il tuo pubblico, garantendo un basso coinvolgimento e tonnellate di unfollows.

Ricorda il concetto è: meglio pochi, ma buoni!

Pensa più alla qualità dei tuoi post che alla quantità.

Conclusione: L’Algoritmo di Instagram 2019

Questi sono le basi per aumentare il tuo coinvolgimento su Instagram e quindi garantirti una buona posizione per l’algoritmo.

Con l’aumentare della rete sociale, la concorrenza continua a salire e il modo migliore per superare tutti gli altri è capire veramente la piattaforma e come funziona.

Ricorda:

Test, analisi ed ottimizzazione.

E non fermarti!

Per qualsiasi cosa, se hai bisogno di maggiori chiarimenti e un aiuto materiale puoi contattarmi QUI, iscriverti al gruppo Facebook “Web, Social & Cultura”per discuterne con la community o seguirmi sul canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sul digitale!

Pin It on Pinterest