Animali Fantastici e Dove Trovarli era un titolo attesissimo: milioni di fan di Harry Potter nel mondo non vedevano l’ora di tornare al cinema per gustare una nuova avventura nell’universo della magia.

La missione è compiuta e il risultato supera i timori della vigilia.

J.K. Rowling passa dalla scrittura alla sceneggiatura, per la prima volta firmata in modo originale, e ci trasporta negli eventi del 1926, quando il futuro autore di uno dei libri di testo più amati di Hogwarts (Animali Fantastici e Dove Trovarli, appunto!) arriva a New York.

Guarda il video per sapere i 5 aspetti che mi hanno convinto e quelli che lo hanno fatto meno!

Animali Fantastici e Dove Trovarli: un tuffo nella magia!

Si torna quindi tra incantesimi, bacchette magiche, ma stavolta… ci sono gli animali.
Tanti, colorati, dispettosi e meravigliosi animali!

Alla fine del film, che ha i suoi momenti migliori proprio quando i personaggi interagiscono in vari modi con gli animali fantastici, dispiace quasi di non averne visti di più.

Lo so… #TeamSnaso immediato!
Se l’hai visto sai cosa intendo 😉

animali-fantastici-e-dove-trovarli-cast

Il cast di Animali Fantastici e Dove Trovarli

Non era facile raccogliere l’eredita di Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint, ma possiamo dire che, per essere un primo capitolo, quello di Animali Fantastici è un cast affiatato.

Inutile fare paragoni, la parabola di attori-bambini che abbiamo visto crescere e maturare assieme a noi è imparagonabile a qualsiasi altra esperienza vissuta da spettatori.

L’impresa non era da poco, e i personaggi sono molto diversi: Newt Scamander (Eddie Redmayne) è un introverso, quasi scorbutico mago-scienziato che ricorda a tratti Sheldon di The Big Bang Theory; il divertente “babbano”, osp, no-mag di Dan Fogler è il centro nevralgico della pellicola, ci guida per mano in un mondo nuovo (o quasi) anche per noi.

Donne Fantastiche e… ci trovano loro!

La vera sorpresa è il tandem femminile rappresentato dalle sorelle Goldstein, Porpentina “Tina” (Katherine Waterston) e Queenie (Alison Sudol, alias la cantautrice A Fine Frenzy).

Nonostante non siano le protagoniste assolute, anzi spesso rimangano in disparte, sono decisamente i personaggi con un potenziale che speriamo possa esprimersi nei prossimi capitoli.

Sono certo che a buona J.K. riserverà un trattamento importante a queste figure femminili, capaci in pochi istanti di liberarsi dai cliché, come la bionda e “zuccherosa” Queenie, e diventare eroine a tutto tondo.

animali-fantastici-e-dove-trovarli-goldstein

Cattivi non molto Fantastici

Come sempre più spesso accade nei blockbuster (purtroppo) la nota dolente arriva sui cattivi e sulle sottotrame “thriller” che finiscono per essere gli uni poco definiti e le altre diluite.

Niente di drammatico, ma essendo questo un primo capitolo deve dare molte informazioni e perde quindi un po’ nel ritmo e nel senso drammatico: nonostante tutto Colin Farrell ce la mette tutta e il suo Graves non è un antagonista incolore.

Va peggio a Samatha Morton che purtroppo ha un personaggio piatto e sfruttato male.

animali-fantastici-e-dove-trovarli

Animali Fantastici e Dove Trovarli: conclusione

Bella la ricostruzione di New York anni ruggenti anche se poco sfruttata. Costumi al top.

Musiche con personalità e degne di ascolto casalingo.

Non manca niente per un grande film, che lancia un ponte per il futuro e lascia in sospeso abbastanza domande per aver voglia di attendere il seguito.

Promosso!

Pin It on Pinterest

Share This