Quando si parla di Brand Awareness non tutti sono consapevoli della sua importanza.

Probabilmente perché non tutti sanno cos’è, ma se ti interessa guadagnare tramite la tua attività ti conviene saperlo!

La Brand Awareness è la fama di un marchio, ovvero quanto questo marchio è riconoscibile dagli utenti.

Lo scopo principale della Brand Awareness è semplice: quando un utente pensa a un determinato prodotto, deve venirgli subito in mente il tuo marchio.

In questo modo, il potenziale acquirente comprerà ciò che gli serve dalla tua azienda invece che dalla concorrenza, senza pensarci due volte.

Capito perché è così importante la Brand Awareness?

Scommetto che, dopo queste spiegazioni, adesso vorrai incrementare la notorietà del tuo prodotto.

Ma come farlo? Te lo spiego subito!

Prima, però, ti suggerisco di consultare anche questo articolo sul web marketing, molto utile per migliorare il profitto della tua attività.

 

Come Calcolare La Tua Brand Awareness

Prima di sapere come aumentare la Brand Awareness, devi saperla calcolare.

Devi sapere in che parte  ti trovi della piramide ideata da David Aaker, un economista statunitense.

Aaker sostiene che la fama di un prodotto ha sostanzialmente 4 fasi.

La prima che è quella più bassa, è l’anonimato del prodotto, quindi nessuno conosce il tuo brand.

La seconda fase è la conoscenza superficiale del brand: stai iniziando a farti conoscere, ma sono ancora in pochi quelli che sanno chi sei.

La terza fase della Brand Awareness è già un’ottima posizione per il tuo brand, perché significa che la conoscenza del tuo marchio è forte e una buona parte degli utenti pensano alla tua azienda in relazione a un certo prodotto.

L’ultima fase è la “Top of Mind” , ovvero il tuo marchio è al centro dei pensieri delle persone.

COME AUMENTARE LA BRAND AWARENESS

 

Adesso ti starai chiedendo:

Come faccio a sapere in che parte della piramide mi trovo?

Semplice! Attraverso alcuni strumenti veloci e facili da usare.

Uno di questi strumenti è Google Analytics che permette di calcolare il traffico di utenti sul tuo sito, la frequenza di rimbalzo, sul numero di visite e di conversioni ed altro ancora.

L’altro invece è Insight di Facebook, disponibile sulla pagina di Facebook  della tua azienda.

Non ce l’hai?

Beh, allora dovresti farla! Se sei un marchio serio e vuoi ottenere reali risultati dalla tua attività, devi sfruttare al massimo ogni strumento offerto dal mondo digitale.

Nel caso, tu abbia bisogno di consigli su come usare Facebook al meglio, in questa sezione del mio blog puoi leggere la raccolta di articoli su questo social network.

Torniamo, però, alla Brand Awareness!

 

COME AUMENTARE LA BRAND AWARENESS

 

Come Aumentare La Tua Brand Awareness

Dunque, una volta calcolato la tua posizione della piramide della notorietà, devi pensare a come salire di livello.

Esistono molti strumenti per aumentare la fama del tuo marchio, uno fra questi è l’ottimizzazione del sito del tuo marchio.

Fare un buon lavoro SEO, permette al tuo sito di stare nelle prime posizioni di ricerca ed avere una maggiore visibilità, insieme anche alla link building.

Non sai come si fa?

Leggi allora questo articolo sul SEO Copywriting

Altrimenti puoi sempre scrivermi per una consulenza 😉

Un altro modo per migliorare la tua Brand Awareness è migliorare il lavoro prodotto sui social network.

Potresti avviare campagne di sponsorizzazione su Facebook, per far girare il tuo marchio fra più utenti possibili.

Qui puoi trovare un po’ di cose che devi sapere su Facebook Ads.

Aiutati con un calendario editoriale per stabilire quando e come fornire agli utenti una certa informazione sul tuo brand o consigli utili che possano avvicinarlo al marchio.

Un altro consiglio che posso darti per aumentare la tua notorietà è Unique Selling Proposition, USP, sulla quale si basano tante strategie di marketing.

Insomma, le vie sono molte, ma l’obiettivo principale deve essere sempre una buona comunicazione per arrivare agli utenti.

Se hai bisogno hai maggiori chiarimenti e un aiuto materiale puoi contattarmi QUI, iscriverti al gruppo Facebook “Web, Social & Cultura” per discuterne con la community o seguirmi sul canale Telegram per rimanere sempre aggiornato sul digitale!

 

Pin It on Pinterest