','

' ); } ?>

Se il tuo obiettivo è quello della sponsorizzazione della tua attività, Facebook Ads merita senz’altro la tua attenzione.

Non sono poche le aziende che hanno deciso di puntare la maggior parte dei loro budget pubblicitari sui nuovi media, ovvero i social network.

Che cos’è e come si utilizza Facebook Ads?

Ne ho già parlato brevemente sul mio canale Telegram “Web, Social e Cultura”, mettendolo a confronto anche con Google AdWords, cercando di rispondere alle domande degli iscritti.

Qui, cercherò di darti una spiegazione più dettagliata di cosa sia Facebook Ads e come esso possa essere una strategia vincente per la tua azienda.

FACEBOOK ADS

 

 

Che cos’è Facebook Ads?

Facebook Ads è una piattaforma che permette l’inserzione di annunci pubblicitari su Facebook.

Grazie alla raccolta di dati personali, FB Ads permette di raggiungere un target molto preciso di clienti, a cui possa interessare il prodotto dell’annuncio.

Per fare un esempio pratico, Facebook registra i tuoi like e significa che se ti piace una pagina di borse firmate, nella tua timeline apparirà un annuncio di accessori griffati che potrebbero interessarti.

 

Quali Sono i Vantaggi dell’Utilizzo di Facebook Ads

Oramai i social sono un mezzo fondamentale per la pubblicità.

Offrono l’opportunità di raggiungere utenti a lungo raggio e selezionare anche il tipo di clientela a cui è indirizzato il prodotto.

In particolare, Facebook vanta di più di 1 miliardo di iscritti e ognuno di questi trascorre la maggior parte del proprio tempo libero sulla  piattaforma.

I risultati parlano da soli: chi ha utilizzato Facebook Ads ha ottenuto un incremento delle vendite di 5 volte maggiore rispetto ad altri canali pubblicitari.

Facebook Ads opera sia a livello di B2B, ovvero Business to Business, e B2C, Business to Costumer.

Permette di raggiungere il soggetto interessato e selezionarlo in base ai suoi interessi, ai dati anagrafici e demografici di registrazione, ai suoi spostamenti sul web.

 

Cosa Fare Prima di Lanciare Annunci Con Facebook Ads

Per prima cosa: individua i tuoi obiettivi e il target che vuoi raggiungere.

Per avere un’analisi più chiara sul tuo cliente, cerca di capire in che posizione si trova nel funnel di vendita.

Il funnel di vendita va immaginato come un imbuto, nel quale si collocano i potenziali soggetti interessati al servizio e da dove fuoriesce poi il guadagno.

Possiamo suddividerlo in 4 fasi:

  • attirare il soggetto, che inizialmente sarà un estraneo per poi diventare un visitatore;
  • convertire il visitatore in contatto;
  • chiudere l’affare, trasformando il contatto in cliente;
  • fidelizzare il cliente fino a farlo diventare un fan dell’attività.

Una volta capito il funnel di vendita, cerca di individuare il posizionamento dei tuoi utenti e da lì decidi quale strategia applicare.

FUNNEL DI VENDITA E FB ADS

Secondo cosa: stabilisci un budget per la campagna.

Il costo di Facebook Ads dipende dal tipo di strategia che si vuole applicare e dal numero di utenti che si vuole raggiungere.

Quindi, anche in questo caso, è importante tenere a mente i propri obiettivi ed organizzare il lavoro, prima di lanciarsi alla cieca, per questo, in alcuni casi, è opportuno rivolgersi a specialisti del settore che si occupano di Web Marketing.

Successivamente, potrai occuparti di qualsiasi campagna pubblicitaria, compreso Facebook Ads.

 

 

Facebook Ads o Google AdWords?

Che cos’è Facebook Ads se ne è già parlato, ma prima di avviare un confronto fra i due, cerchiamo di definire cos’è Google AdWords.

Google AdWords è un servizio online che offre l’opportunità di inserire annunci pubblicitari fra i risultati della ricerca di Google.

Gli annunci vengono inseriti fra i risultati secondo le keyword ricercate dall’utente, in modo tale che essi siano coerenti con i suoi interessi.

Questo è molto importante perché permette di individuare chi potrebbe diventare un potenziale cliente.

Quando utilizzare Facebook Ads e quando Google AdWords?

Di base, i due canali pubblicitari funzionano nelle medesima maniera, ma si differenziano a seconda dell’obiettivo che vuoi raggiungere.

Se il tuo scopo è quello di sponsorizzare la tua attività e raggiungere persone che ancora non ti conoscono, quello che devi scegliere è Facebook Ads.

Potrai, quindi, fare branding e stimolare gli utenti, posizionandoli nella prima fase del fanne di vendita.

Se il tuo scopo, invece, è quello di raggiungere gli utenti dalla domanda consapevole, ovvero che ricercano uno specifico prodotto, Google AdWords è ciò che fa per te.

Apparirai fra i primi risultati di ricerca, in mezzo alla concorrenza.

GOOGLE ADWORDS e FACEBOOK ADS

Bisogna, però, prestare particolare attenzione alla SEO.

Prendiamo un esempio pratico per capire meglio un problema che può presentarsi.

L’utente trova il tuo annuncio tramite Facebook Ads. Decide, allora, di ricercare il tuo servizio su Google.

Se non hai rispettato le regole della SEO, esso non apparirà fra i risultati prodotti dalla keyword cercato dall’utente e quest’ultimo sceglierà un prodotto della concorrenza.

Questo significa, che il tuo annuncio su FB Ads sarà stato inutile o, meglio, sarà stato utile per la concorrenza.

Conosci bene la SEO e le strategie di marketing sui vari social, prima di avviare qualunque tipo di campagna pubblicitaria.

Queste sono le conoscenze di base che devi avere per Facebook Ads, ma se non sono stato abbastanza chiaro puoi sempre scrivermi QUI o possiamo discuterne insieme sul gruppo Facebook “Web, Social e Cultura”.

 

optin newsletter giacomo lucarini 2019

La mia lista contatti è preziosa e ci tengo molto: ti prometto cose interessanti e MAI spam o altre sciocchezze.

Ti sei iscritto! Grande: adesso controlla la tua casella email per confermare. Presto riceverai i tuoi primi contenuti esclusivi :)

Pin It on Pinterest