Seleziona una pagina

Il tempo che si rischia di sprecare ogni giorno è moltissimo.

Azioni che all’apparenza sembrano banali posso farti perdere tantissimi momenti utili – e soprattutto utilizzabili in altro modo.

In questo articolo ti parlerò del tempo e di come evitare gli sprechi.

A partire dalla consapevolezza del suo valore, ti lascerò dei consigli pratici per salvaguardarlo a dovere.

Continua a leggere e impara a gestire al meglio la tua giornata.

Non sprecare tempo: è un tesoro limitato

Il tempo è limitato e, soprattutto per questa sua limitatezza, è un tesoro da donare solo a chi lo merita, come sosteneva giustamente un filosofo come Seneca.

Sprecare momenti e occasioni è un rischio che si corre spesso, la maggior parte delle volte senza rendersi effettivamente conto di cosa si sta sprecando.

Affrontare questo concetto e dare valore al tempo non è però scontato, anzi.

Tempo e consapevolezza della fine

Essere consapevoli della fine significa essere coscienti di sé e delle dinamiche che ci circondano.

Nessuno pensa di essere immortale ma prendere coscienza del proprio limite temporale non è immediato.

Il concetto di consapevolezza racchiude in sé dinamiche che vanno oltre il concetto di vita limitata e dunque di fine.

La cognizione del tempo e di sé sono parte di un’idea ulteriore, da considerare in modo più intimo e profondo.

Conoscere il tempo nella sua limitatezza vuol dire attribuirgli il giusto valore.

Ogni attimo viene così vissuto appieno dall’individuo, in piena consapevolezza del fatto che non tornerà più. 

Questa riflessione non ha l’intenzione di volgere al tragico, bensì di stimolare a non sprecare il tempo di ciascuno di noi.

Solo con la consapevolezza della propria limitatezza sarà possibile fruire di ogni momento, senza rischiare di sprecarne e soprattutto dando il giusto valore ad ogni attività.

5 Metodi per non sprecare il tuo tempo

Appunto perché il tempo è un bene prezioso, ecco 5 metodi per non sprecarlo.

Taglia il superfluo

Taglia il superfluo e concentrati sulle cose importanti.

Molte volte anche l’attività più superflua è in grado di rubarti moltissimo tempo.

Bisogna dare il giusto valore al proprio tempo e alle proprie azioni, comprendendo l’importanza di ciascuna attività.

È necessario fare questa cosa?

Se la risposta è no, allora avrai un motivo per eliminarla dalla tua giornata.

In questo modo darai la precedenza alle attività importanti, senza rischiare di essere inghiottiti da azioni di poco conto. 

Ricorda però che all’interno della sfera del superfluo non ci sono solo distrazioni ma tutto ciò di cui non si ha bisogno e, soprattutto, che potrebbe rubarti molto più tempo di quanto ti aspetti.

Concentrati su quello che ti è utile

Concentrati sull’utile.

Ciò non significa non dare spazio al dilettevole ma prestare più attenzione alle attività necessarie.

Solo così riuscirai a valutare adeguatamente il tuo tempo senza sprecarlo…

…gettare via momenti di valore per azioni superflue porta a posticipare altro di maggiore importanza.

Leggi anche: Come migliorare la tua concentrazione

Stabilisci delle priorità

Per comprendere cosa è utile e cosa è invece superfluo è necessario stabilire delle priorità.

In questo modo sarà possibile determinare cosa abbia la precedenza sul resto, evitando di confondere il dovere, le attività e la loro importanza.

Fissa dei limiti di tempo

Determinata l’entità di un’attività, più o meno importante, ti consiglio di fissare dei limiti di tempo.

Calibrare la durata di un’attività ti consentirà di organizzare al meglio la tua giornata concentrandoti sulle cose interessanti.

Ti serve qualche consiglio? Ecco come gestire il tempo

Scrivi ogni minima attività

Scrivere ogni attività ti permette di visualizzare concretamente i tuoi impegni.

Abbandona sovrapposizioni di orari, disorganizzazione e tempo perso.

Tieni a mente che l’ordine è un ottimo alleato per l’efficienza.

Aprire la mente, appuntare in modo chiaro e lineare e avere un’agenda ordinata aumenterà la tua produttività, riducendo al minimo le perdite di tempo date dalle distrazioni o dai “momenti vuoti” tra un momento e l’altro.

Leggi anche: Impara a scrivere un diario personale

sprecare tempo

7 cose da eliminare per non sprecare tempo

Se hai letto fino a qui avrai capito che per stare meglio e non sprecare tempo, occorre cogliere l’essenziale nella tua vita.

Comprendere l’importanza di sé stessi e trovare il focus della propria vita significa dedicare i propri momenti a ciò che è in grado di migliorare la propria esistenza.

Ecco perché per raggiungere l’essenziale e averne consapevolezza bisogna riconoscere anche cosa tagliare dalla propria vita.

Cosa ti spinge a perdere tempo, la tua risorsa più preziosa?

Cose in cui non credi

Cancella le cose in cui non credi. Spesso a queste azioni corrisponde un obbligo, morale o non: ora è il momento giusto per dire basta.

Confidare in qualcosa, idealmente o in modo concreto se si tratta di un progetto, ti consente di avere la forza per andare avanti.

La fiducia è una soddisfazione, un concetto essenziale per l’esistenza.

Al contrario, dedicarsi a qualcosa in cui non si crede costituisce solo uno spreco di tempo ed energie.

Persone che non ti danno gioia

Chiediti chi ti rende felice e allontana chi non ti dà gioia.

Perché sprecare tempo prezioso e utilissimo per chi non ti apprezza o non è in grado di migliorare la tua giornata? Parte delle persone che ti circondano non sono un bene per te, è quasi matematico.

Fare quanta quelle che costituiscano un valore aggiunto alla tua vita, dando in modo giusto riconoscimento al tuo tempo libero.

Abitudini automatiche inutili

Abbandona tutte le abitudini automatiche che non ti fanno ottenere risultati: non sprecare il tuo tempo a non vivere.

Gli stimoli di cui ti parlavo prima sono essenziali ed è necessario che tu creda in ciò che fai ogni momento.

Solo attraverso la consapevolezza delle attività svolte e vissute si potrà dire di vivere pienamente.

Attività che non ami fare

Smettila di obbligarti a fare qualcosa che non ami.

Scopriti e conosciti, chiediti cosa ti rende felice: non buttare il tuo tempo in attività che non ti soddisfano per costruire qualcosa di davvero produttivo.

Lavori che possono fare altri

Non riempirti la vita di lavoro, perché non vivi unicamente per questo.

Circondati di persone delle quali ti fidi e alle quali affideresti i tuoi impegni.

Solo attraverso la fiducia negli altri imparerai a delegare, senza sobbarcarti tutte le attività.

Comprendi cosa è necessario che tu svolga personalmente e cosa può essere affidato ad altri in ambito lavorativo.

Questo ti consentirà di ridurre al minimo i tuoi sprechi di tempo.

Leggi anche: Perché odiamo il lavoro (parola di Bradbury)

Distrazioni inutili

Come già detto: non farti tentare dalle distrazioni.

Un secondo “svagato” può valere ore di concentrazione con intensità e quindi portarti a sprecare moltissimo tempo.

Ritagliati i tuoi momenti di relax ben distinti da quelli di lavoro, così ti sarà più facile evitare di sbirciare la notifica dei social mentre lavori: per tornare a concentrarti ci potrebbe volere fino a mezz’ora!

Ricorda di organizzare al meglio la tua giornata e di abbandonare il multitasking: si tratta di una distrazione continua travestita da efficienza.

Rispondere a tutti, sempre

Ritagliati un momento della giornata per rispondere alle mail o ai messaggi.

Nella nostra società, iperconnessa e sempre reperibile, venire distratti da una notifica sullo smartphone in un momento di massima concentrazione è frequente.

L’importante è avere tempo definito per rispondere (e stare alla larga dai social network).

È per questa ragione che scegliere un momento apposito da dedicare alle risposte è un’ottima soluzione.

Anche in questo caso, però, scegli l’essenziale e attribuisci la giusta importanza ad ogni comunicazione.

Rispondi se è urgente e necessario, altrimenti rimanda o ignora.

Giacomo Lucarini
Giacomo Lucarini

Sono un lettore compulsivo, amo il cinema d’autore e la musica lo-fi. Di professione Life Coach e Digital Strategist, due carriere nate dalle passioni della mia vita e tanta esperienza sul campo. Se senti di avere bisogno di una mano per migliorare la tua vita, sei nel posto giusto!

Pin It on Pinterest

Share This